TAI CHI CHUAN (TAIJIQUAN)

Da ogni minuscolo germoglio nasce un albero con molte fronde.
Ogni fortezza si erige con la posa della prima pietra.
Ogni viaggio comincia con un solo passo.

Lao Tzu

L’Accademia di Arti Orientali Il Tempio dei 5 Elementi con sede a Roma in zona Colli Aniene, propone la pratica del Tai Chi Chuan, secondo la tradizione della famiglia Yang conosciuto anche come Arte dell’Eterna Salute. E’ uno stile interno delle arti marziali cinesi, nato come tecnica di combattimento è oggi conosciuto in occidente soprattutto come ginnastica dolce e come metodo di medicina preventiva.

Il Taijiquan stile Yang fu fondato da Yang Luchan a Chenjiakou intorno al 1700. Pur mantenendo tutte le caratteristiche di attacco e difesa tipici delle arti marziali, prevede movimenti fluidi e lenti, perfezionati negli anni da Yang Chengfu, che hanno l’obiettivo di sviluppare gli aspetti della pratica marziale più salutari per l’organismo.

La forma, ossia le sequenze e le tecniche caratteristiche dalla Scuola, viene praticata in modo lento e regolare, anche se la sua applicazione può, e all’occorrenza deve, essere veloce ed esplosiva (Pao Chui). Lo Stile è ben descritto dall’antico motto del Taijiquan: “Se lui non si muove io non mi muovo, ma se lui attacca io arrivo prima”.

Nella nostra scuola di arti marziali a Colli Aniene, gli allievi dei primi anni si avvicineranno al Tai chi chuan studiandone le basi attraverso la pratica dello stile Yang. Sotto la costante supervisione del Sifu Simone D’Erme e del Maestro Claudia Ciolli la pratica delle arti marziali avverrà in maniera graduale e nel pieno rispetto delle capacità di ogni allievo. Negli anni lo studio del taijiquan verrà perfezionato introducendo lo stile della famiglia Chen e verrà approfondito lo studio dei punti di pressione o zone sensibili.

Il Tempio dei 5 Elementi ha scelto pratica del Taijiquan stile Yang proprio per la sua andatura lenta, continua e circolare che lo rende adatto a tutte le età. La sua pratica produce benefici sia energetico-posturali che marziali: il mantenimento della forma fisica attraverso una serie di movimenti concatenati che vanno sempre eseguiti abbinati ad un preciso controllo della respirazione. Tale sinergia produce nell’organismo uno stato benefico che si riverbera positivamente sulla componente psicologica dell’individuo. La pratica del Tai Ji Quan non è solo un’arte marziale ma anche un strumento di crescita spirituale e culturale.